domenico1 di Matteo Simeone
Un Domenico nato di Domenica. Così è iniziata l’avventura di Domenico Catrambone, in un lontano 8 ottobre 1996 in una terra baciata dal sole. L’irresistibile fascino della nebbia e l’inconfondibile odore della polenta, hanno tuttavia portato il protagonista della nostra storia a insediarsi nella Bassa Bergamasca all’età di due anni. Dopo essersi stabilito in un centro minore, la sua inconfondibile voglia di scoprire mondi nuovi, frenata solo da un certo desiderio di tranquillità, lo ha portato a risiedere nel cuore geografico della sua terra d’adozione.

domenico2 Proprio lì il nostro protagonista ha potuto portare a termine i suoi studi primari, imparando a coltivare la passione per la pallacanestro: dopo aver militato per anni ed esser divenuto un uomo di spicco della squadra del locale Oratorio, Domenico è riuscito ad accasarsi in un team di buone speranze che molto ha dato al suo talento sportivo. Poteva, tuttavia, il nostro curiosissimo amico sentirsi sazio di una sola esperienza? Senza alcun ripensamento, il suo interesse è stato poi rivolto (non dimenticando però il primordiale amore) alla boxe. Sono stati per lui gli anni di studio superiore come geometra, conditi dal gusto per il divertimento (e per la tavola) che ancora lo caratterizza. È proprio in questo periodo in cui il nostro protagonista ha saputo manifestare tutta la vitalità che le sue radici più profonde gli hanno impresso nel cuore, affrontando di petto la sua vita, non lasciandosi mai abbattere e imparando dai suoi amori sportivi a incassare i colpi e ripartire in contropiede, portando la palla con sacrificio e determinazione per permettere ai suoi compagni di vita di finalizzare il gioco. Dopo aver conseguito la maturità, il nostro eroe si è gettato a capofitto nel mondo del lavoro, totalizzando ben tre esperienze differenti in un unico anno e continuando a vincere le sfide quotidiane come un vero cowboy dei nostri tempi, perché, come ama ripetersi quotidianamente: “Non è importante come colpisci, l’importante è come sai resistere ai colpi”.

Ecco la grande storia di un ragazzo che, giunto ormai alla veneranda età di vent’anni, ha imparato dallo sport a non arrendersi mai, a lottare continuamente con abnegazione e con grande spirito di squadra, rendendo la vita di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo come un colpo di pennello colorato in un mondo in bianco e nero.

Data di nascita: 08/10/2016
Categoria: Bellissimi

domenico3