biffibandiera di Matteo Bonfanti
Intanto Federico Biffignandi è un collega. Scrive molto bene, di calcio, ma soprattutto di ciclismo, l’altra sua grande passione. Così ce lo immaginiamo che mentre corre veloce lungo la fascia destra ha in testa la sua personalissima telecronaca: “Parte Biffi palla al piede, ne scarta uno, ne supera un altro, si accentra e lascia partire un sinistro preciso… Rete!!! Rete!!! Loreto avanti!!! Ha segnato Biffignandi”. Ed ecco raccontato chi è Federico Biffignandi, il giornalista dell’Eco di Bergamo col vizietto del gol o l’attaccante del Loreto con la penna in mano, scegliete voi a seconda che siate calciatori o cronisti sportivi.

biffipiccolo Fede è un attaccante esterno, velocissimo, tecnico e dal buon tiro, spesso impiegato come seconda punta, quest’anno esterno alto nel 4-3-3 della formazione cittadina, squadra pazza e spettacolare, tra le candidate al salto in Prima categoria. Ce la faranno i rossoblù a vincere i play-off? Tanto dipenderà da Federico Biffignandi, una delle ultime bandiere del nostro calcio provinciale. Lo dimostra la storia di Fede-gol, giocatore cresciuto interamente nel settore giovanile del Loreto. Poi, come capita spesso, il ragazzo è troppo bravo per la Seconda e allora finisce all’ambiziosissimo Villa d’Almé del presidente Pellegrinelli. Corre l’anno 2007-2008, Biffi fa il suo esordio tra i grandi del nostro pallone, in una delle due compagini più forti del girone. L’anno successivo passa in un’altra grande piazza: il Brembate Sopra di Berizzi, massimo dirigente che sogna i gialloverdi in Eccellenza e parte col rafforzamento della sua rosa proprio ingaggiando il nostro golden boy.

biffibimbo Che segna e fa pure spogliatoio perché è un tipo simpatico, tranquillo, di quelli che sorridono e con cui è bello fermarsi fuori dallo spogliatoio a chiacchierare fino a notte fonda. Il Brembate Sopra diventa una favola: diverte e vince campionati, ma Biffi, l’abbiamo detto, ha il cuore da un’altra parte. La sua anima è a Loreto, il club che l’ha fatto diventare un uomo, dove ci sono gli amici più cari e l’inseparabile fratello Lorenzo. Così Federico non ci pensa due volte e scende di tre categorie per approdare in rossoblù. Nel 2014-2015 i 17 gol di Biffignandi portano il Loreto a un passo dai play-off, spareggi promozione che non arrivano sul più bello, all’ultima giornata. Quest’anno Fede è già a 22 reti e i rossoblù ci riprovano, partendo da un ottimo campionato e dal quarto posto in classifica. Che sia la stagione dei sogni? Federico ce lo racconterà a giugno in uno dei suoi splendidi articoli.

DATA DI NASCITA: 11 agosto 1989
LUOGO DI NASCITA: Alzano Lombardo
GOL FATTI IN CARRIERA: 94
ATTUALE SQUADRA: Loreto (Seconda categoria)
RUOLO: seconda punta o esterno alto nel tridente
GLI ESORDI: a Loreto, a sei anni, perché aveva iniziato a giocare a pallone il fratello Marco
SETTORE GIOVANILE: Loreto
COMPAGNO IDEALE: Mattia Sala (insieme ai tempi del Brembate Sopra)
LA PARTITA DELLA VITA: Loreto-Rogno 2-0 (finale provinciale del campionato Giovanissimi)
L’ALLENATORE IDEALE: Gigi Minali (con lui nelle giovanili del Loreto)
LE ALTRE GRANDI PASSIONI: il giornalismo e il ciclismo
LA MAIL: biffignandifederico@gmail.com